Nov 8 2016

Solidarietà a tutt* i e le compagn* arrestat* per gli scontri della Magliana

Diffondiamo il comunicato di alcuni antifascisti pontini a sostegno dei/lle compagn* arrestat* per gli scontri della Magliana:

Solidarietà a tutt* i e le compagn* arrestat* per gli scontri della Magliana.

Sabato 5 novembre nel quartiere Della Magliana a Roma gli sbirri a difesa dei loro amici camerati hanno sfogato tutta la loro rabbia verso chi si oppone alla sempre più arrogante e indisturbata presenza fascista nei quartieri. Un centinaio di compagn* ha tentato di impedire il miserabile presidio di Forza Nuova contro i migranti (“Magliana come Goro”) in un quartiere popolare con un passato di lotte sociali in cui recentemente Casapound ha aperto una nuova sede.

Tutto è iniziato quando gli antifascisti hanno cercato di muoversi verso i Merdanuovisti e sono stati bloccati dapprima da una pioggia di CS e successivamente caricati. Dopo un primo tentativo di resistenza sono partiti i caroselli con auto e blindati che cercavano di investire i manifestanti. Divers* compagn* sono stat* brutalmente picchiat* in mezzo alla strada. Una volta disperso il corteo è cominciata una vera e propria caccia all’uomo che si è protratta fin dentro i portoni delle abitazioni e dei negozi del quartiere, dove i/le manifestanti hanno cercato riparo. I bravi cittadini(sti) hanno dato il loro contributo alla democrazia, bloccando le persone in fuga o segnalando agli sbirri i loro nascondigli.
Il triste bilancio della giornata è stato di oltre 50 fermati, che sono stati tenuti per 10 ore nelle celle del Centro di Identificazione di Tor San Lorenzo, con tutto lo squallido corollario di foto segnaletiche a volto scoperto e coperto, foto a scarpe e tatuaggi, insulti e intimidazioni. Per 9 compagn* è stato disposto l’arresto, si trovano tutt’ora nelle carceri di Regina Coeli e Rebibbia.

La repressione nei confronti dell’antifascismo è ormai lampante. Mentre i topi di fogna prendono sempre più piede nelle strade e nei quartieri delle nostre città a colpi di becero proselitismo populista, alimentando la paranoia securitaria e fomentando la lotta tra gli sfruttati.

Mai come ora è necessario autorganizzarsi in maniera più efficace contro queste carogne, ribadire con forza la nostra presenza nelle strade e nelle piazze, elaborare strategie di intervento sul territorio che siano in grado di impedire che attecchiscano i germi della xenofobia, della paura e della barbarie sociale che sono, da sempre, il brodo di coltura del fascismo.

Mai più fascismo!
Libertà per tutt* gli/le arrestat*!

Alcuni antifascisti pontini.

arrestimagliana


Nov 7 2015

Neofascismo, istituzioni complici e repressione

Neofascismo, istituzioni complici e repressione pdf

 

“Governo significa diritto di fare la legge e d’imporla a tutti colla forza: senza gendarmi non v’è governo”[1]

 

 

In data 30 ottobre Antispecist* Libertar* Ferrara ha ricevuto per messaggio privato sulla pagina Facebook, un comunicato della sezione di Varese dell’Osservatorio Democratico Sulle Nuove Destre, visibile anche qui https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=932578593503622&id=838273619600787

Nel comunicato si chiede alle istituzioni democratiche di intervenire concretamente contro il rischio di profanazione, da parte di organizzazioni neofasciste e neonaziste, del sacrario del San Martino, in occasione dell’anniversario della battaglia di Monte San Martino.

Pur ammettendo le buone intenzioni dell’Osservatorio e condividendo gli ideali antifascisti alla base di questa richiesta, riteniamo che sia inutile aspettarsi iniziative concrete dalle istituzioni.

Si chiede il rispetto delle leggi vigenti, ma, non sempre il rispetto della legge è sinonimo di giustizia: ad esempio, prendendo in considerazione la questione animale, si può notare chiaramente come allevare, sfruttare e uccidere animali non umani sia legale e perfettamente regolato da norme decise dalle stesse istituzioni democratiche, ma non per questo lo si può considerare giusto.

Per quanto riguarda la democrazia: anch’essa, come le dittature e gli altri tipi di governo, è una forma di dominio, in questo caso il dominio della maggioranza sulle minoranze. Ulteriori critiche alla democrazia, nelle sue varie forme, possono essere approfondite nel saggio di Bob Black[2].

Inoltre le istituzioni democratiche, a cui si chiede un intervento concreto al di là di proclami e dichiarazioni, sono le stesse istituzioni che, nascondendosi dietro i tanto elogiati (ma non realizzati) valori della democrazia (libertà e uguaglianza), nella realtà fomentano una guerra tra poveri e, con l’aiuto delle forze dell’ordine, difendono gli interessi del potere. Lo abbiamo visto chiaramente negli sgomberi e negli episodi di repressione che si sono susseguiti negli ultimi mesi in varie città: Firenze[3], Milano[4, 5], Bologna[6, 7, 8], Roma[9, 10], Ventimiglia[11] e Matera[12].

Prendiamo ora in considerazione la situazione a Ferrara, visto che nel comunicato dell’Osservatorio Democratico Sulle Nuove Destre si segnalava anche una trasferta dei neonazisti di Do.Ra a Ferrara il 31 ottobre.

Nell’ultimo mese la provincia di Ferrara è stata oggetto di blitz e azioni compiuti da associazioni e partiti fascisti e razzisti. Prima con uno striscione[13] contro le modifiche alla legge sulla cittadinanza, affisso da CasaPound alla ringhiera che costeggia il passaggio sopra piazzale Medaglie d’Oro. In seguito ci sono state le affissioni[14] di Forza Nuova Ferrara a Codigoro, Comacchio e Lagosanto, sempre contro l’estensione del diritto di cittadinanza. Fratelli d’Italia chiede lo sgombero dell’occupazione del Palazzo degli Specchi[15] con lo stesso metodo usato per sgomberare l’ex Telecom di Bologna, e sabato 24 ottobre si è tenuto un nuovo sit-in della Lega Nord al Palazzo degli Specchi occupato[16, 17]; il Palaspecchi potrebbe essere sgomberato entro due mesi[18]. Nel frattempo Forza Nuova chiede la rimozione della bandiera dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia che si trova davanti alla sala consiliare del Comune di Ostellato[19].

Antispecist* Libertar* Ferrara parteciperà alla manifestazione di domenica 8 novembre #MaiConSalvini: Bologna non si Lega[20] contro la manifestazione organizzata dalla Lega Nord, a cui è stata invitata anche CasaPound[21].

 

12063867_437526043104056_2813869992848511899_n (1)

 

1) Errico Malatesta – “Né democratici né dittatoriali: anarchici” http://www.panarchy.org/malatesta/anarchici.html

2) Bob Black, “Debunking Democracy” http://theanarchistlibrary.org/library/bob-black-debunking-democracy

3) Quel che – Lega – il PD e CasaPound http://www.inventati.org/cortocircuito/2015/03/12/quel-che-lega-il-pd-e-casapound/

4) Milano: sgomberato Soy Mendel http://www.radiondadurto.org/2015/07/28/milano-sgomberato-soy-mendel/

5) 40 carabinieri contro 8 donne: il manuale dello sgombero a Milano http://www.osservatoriorepressione.info/40-carabinieri-contro-8-donne-il-manuale-dello-sgombero-a-milano/

6) L’effetto farfalla: Atlantide è ovunque http://atlantideresiste.noblogs.org/post/2015/10/09/sabato-10-ottobre-2015-corteo-atlantideovunque/

7) Casa: sgomberata e caricata l’occupazione abitativa di via Solferino, 42 a Bologna http://www.radiondadurto.org/2015/10/15/casa-sgomberata-e-caricata-loccupazione-abitativa-di-via-solferino-42-a-bologna/

8) Bologna, un fiume in piena di 5000 persone risponde allo sgombero di Ex-Telecom http://www.infoaut.org/index.php/blog/prima-pagina/item/15734-bologna-un-fiume-in-piena-di-5000-persone-risponde-allo-sgombero-di-ex-telecom

9) Roma, sgomberato lo studentato occupato Degage http://www.infoaut.org/index.php/blog/metropoli/item/15290-roma-sgomberato-lo-studentato-occupato-degage

10) Se ci togliete la luce ci prendiamo il sole, se ci togliete l’acqua ci prenderemo le maree http://cagnesciolte.noblogs.org/2015/11/06/se-ci-togliete-la-luce-ci-prendiamo-il-sole-se-ci-togliete-lacqua-ci-prenderemo-le-maree/

11) Ventimiglia: Sgombero del presidio permanente No Borders http://www.osservatoriorepressione.info/ventimiglia-sgombero-del-presidio-permanente-no-borders/

12) Matera: Sotto sgombero il Csoa Fucine dell’Eco http://www.osservatoriorepressione.info/matera-sotto-sgombero-il-csoa-fucine-delleco/

13) “No Ius Soli”, rimosso striscione Casa Pound: “Gesto intollerabile” http://www.estense.com/?p=489575

14) “Regalasi cittadinanza”, blitz di Forza Nuova nelle sedi Pd http://www.estense.com/?p=490598

15) «Palaspecchi da sgomberare? Copiare il modello Bologna» http://lanuovaferrara.gelocal.it/ferrara/cronaca/2015/10/23/news/palaspecchi-da-sgomberare-copiare-il-modello-bologna-1.12320172

16) La Lega Nord ha occupato il Palazzo degli Specchi http://www.estense.com/?p=490873

17) Tensioni sul PalaSpecchi. In ballo ci sono 40 milioni http://lanuovaferrara.gelocal.it/ferrara/cronaca/2015/10/26/news/tensioni-sul-palaspecchi-in-ballo-ci-sono-40-milioni-1.12333763

18) «Fra due mesi lo sgombero del Palazzo degli Specchi» http://www.ilrestodelcarlino.it/ferrara/palazzo-degli-specchi-nel-degrado-1.1448577

19) Forza Nuova: rimuovere la bandiera dell’Anpi http://www.estense.com/?p=492288

20) 7-8 Novembre: Mai con Salvini, Bologna non si Lega! https://www.facebook.com/events/795391383903483/

21) La Lega chiama Casa Pound: “L’8 novembre a Bologna venite anche voi” http://www.radiocittadelcapo.it/archives/la-lega-chiama-casa-pound-l8-novembre-a-bologna-venite-anche-voi-166770/ Non votare